Poyang : il cinese svanito

Da noi, la siccità infierisce…la peggiore siccità da 100 anni si legge nella stampa. La gente abituata a sprecare l’acqua si lamenta perché ci sono le restrizioni nell’uso dell’acqua. Poverini ! non possono annaffiare il giardino o lavare la macchina…Anche gli agricoltori si lamentano…ma, perché continuano a coltivare il granturco ? pianta sudamericana sempre assetata. E tanto vero che una gran parte delle risorse idriche viene utilizzata per annaffiarla….

Secondo me, dobbiamo relativizzare e guardare cosa succede altrove. In cina, cari concittadini, la siccità ha per ora colpito 34,83 milioni di persone nelle province dello Hubei, Hunan, Jiangxi, Anhui e Jiangsu. Il secondo lago del paese, il lago Poyang, la più grande riserva d’acqua in Cina :  5 100 km² è svanita nel nulla. Ovviamente,  la siccità non è la sola responsabile di questa situazione, c’è anche la disastrosa gestione dell’acqua. Oggi, lo sbarramento delle tre gole che imbavaglia il terzo fiume del mondo è sotto accusa. Per la prima volta, le autorità hanno ammesso che lo sbarramento ha sconvolto l’ecosistema dello Yangtse. I problemi di irrigazione e la mancanza d’acqua lungo il corso medio e inferiore del fiume sono legati alla diga delle tre gole….altro che siccità

Annunci

2 thoughts on “Poyang : il cinese svanito

  1. Ma quando piove su Roland Garros nessuno è contento!
    Nadal odia la pioggia.
    La pioggia è maleducata.
    Insomma, non dovrebbe piovere solo in campagna?
    Almeno non sulla piazza Rossa a Mosca
    quando sfilano i carri armati.
    Ma questi contadini non hanno una macchina da lavare?
    O forse non hanno abbastanza acqua per provocare i tuoni?
    Fare il bucato e stendere i panni nel giardino di casa scatena sempre un diluvio…
    Dai…abbiamo ancora una settimana di maltempo e di allagamenti fino al referendum sull’acqua!

  2. Caro Osman, anche se ci fosse un diluvio, vai a votare. Non lascia la gestione della rete idrica pubblica in mano alle multinazionali.
    Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...