Attenzione : queste immagini possono urtare la sensibilità degli italiani

Oggi, sono andato all’oceano dopo il lavoro.

Non è un’utopia, altrove, esistono spiagge senza ombrellini, cabine, bagni, stabilimenti balneari, vù cùmpra, massagiatrici…Qui, nessuno potrebbe immaginare che lo stato possa dare in concessione le spiagge di tutti ai privati (nemmeno una !).  Ma, la gente  si ribellerebbe ! Sono sempre allibito quando vado in Italia. Che la gente accetti di pagare per andare in mare… è al di là della mia comprensione.

Annunci

3 thoughts on “Attenzione : queste immagini possono urtare la sensibilità degli italiani

  1. Alex,hai toccato un argomento che conosco troppo bene.Io amo il mare moltissimo ma per i motivi che hai citato non ho mai potuto godermi d’una vacanza normale su 8800 km di costa (Quasi tutte le regioni d’Italia sono bagnate dal mare).Quando ho voglia di mare faccio come molti Italiani,vado in costa azzurra:spiagge libere e bellissime,attrezzate di tutto,parcheggi immensi e gratuiti all’ora di pranzo,alberghi alla portata di tutti,trasporti efficienti.. ecc…Ma sopratutto una sensazione di libertà che mette il turista al proprio agio come quella di arrivare all’improvviso sulla promenade des Anglais (!) in Jeans e poi vedi l’invito del mare.Ti toglie i vesti ti fai un tuffo,la doccia ti rivesti e riparti.
    In Italia i problemi cominciano già in autostrada.Prendi il treno mi dirai.Hai mai provato il Modena-Genova? Te lo sconsiglio subito.Si fa una volta nella vita.Il colmo è quando si ferma a Voghera e salgono i Lumbardi quando le vetture sono già strapiene.

    Ogni tanto vado a Lerici via Parma con un pedaggio più caro per una distanza minore rispetto a quella per andare a Milano e in cui si paga molto meno..
    A Lerici tutta l’aria balneare è ZTL.Quindi si si parcheggia a pagamento a 1 km circa dal centro e si prende la navetta a disposizione.Accetto l’idea.Ma una volta sul lungomare scoprirai che tutta l’Italia ha i permessi per parcheggiare in ZTL e tu sei solo le Dindon de la farce.Perché anche il servizio della navetta si ferma. all’ora di pranzo.Se hai deciso di andare altrove prendi un taxi o usi le tue gambe per risalire al parcheggio ma non devi avere niente con te. zaini ombrello bambini carrozzine….Dicevo che manca la sensazione di libertà.
    Osman.
    Ho degli amici Milanesi che dal mare Italiano conoscono solo il porto di Ancona…per andare in Grecia…e lo fanno da 32 agosti.Prima perché conveniva e poi diventa una scelta che con gli anni non puoi più cambiare perché l’ Italia diventa de plus en plus una meta impossibile.

  2. Grazie del commento, Osman ! Purtroppo, sono stato un utente della linea : Nizza-Genova principe. Ti capisco molto bene, Osman, perché conosco il golfo della Spezia ; ci siamo sicuramente incrociati sulle salite di Lerici. Andavo in spiaggia (sugli scogli) a Maralunga dietro il castello, c’è una specie di base navale…..Sono andato anche più volte con la corriera a portovenere attraversando la Spezia, lungo l’arsenale….Non lo rifarei più !. E vero sono un priviligiato, in 30 minuti sono all’oceano….poi, abbiamo centinaia di km di piste ciclabili tra oceano, laghi, foreste…sembra la Finlandia (con il caldo) dal Verdon a Arcachon. Ci sarà un post sull’argomento.
    Alex

  3. Pingback: Intorno al lago di Lacanau per Pasqua | Bordeaux e dintorni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...