Come mangiare a Sarlat con 14 euro a persona

Sarlat. Périgord (Dordogna). Nel Perigord ci sono i più bei villaggi di Francia, a parte che non si chiamano villaggi ma “bastides“. Le bastide sono città fortificate, costruite in quadrato intorno ad una piazza centrale. Un giorno la bastide era francese, l’indomani inglese ; un giorno cattolica, l’indomani protestante…il Perigord marcava, allora,  il confine tra la Francia e l’Inghilterra…perciò ci sono tanti castelli nel Perigord. Bastide, castelli, siti trogloditi (Lascaux) attirano la gente, ma c’è  qualcosa che ha un potere di attrazione superiore : la gastronomia, la cucina… foie gras, confits…qui,  nel Perigord, le anatre e le oche vengono cucinate in tutti i modi, ma ci sono anche i tartufi, i porcini, le noci, i vini….Il Périgord è una specie di paese di Cuccagna, scorrono il vino di Bergerac e quello di Montbazillac quanto  i fiumi Dordogna e Vézère…ogni due passi ci sono cascine che vendono direttamente prodotti regionali tipici “foie gras et confits maison” indicano i cartelli. Oggi, sono a Sarlat. Meglio recarsi a Sarlat un giorno di mercato ma non sempre scegliamo. Sarlat è una città che ha conservato non solo  il suo aspetto medievale ma anche la sua anima. Qui, i turisti non si fanno abbindolare dai ristoratori, la città non si è trasformata in una trappola per turisti. Mangiare bene e a buon mercato è facile….

Bene. Avete bighellonato per le vie del borgo medioevale scattando 35000 foto :

La casa natale dello scrittore Etienne de la Boëtie… (place du Peyron)

la cattedrale di St-Sacerdos del ‘500, dietro la cattedrale sorge un antico cimitero con lastre tombali medievali e, sopra, una misteriosa torre cilindrica del sec. XII chiamata “lanterne des morts”…

Via e case tipiche di Sarlat…Veramente, a Sarlat, si rischia la sindrome di Stendhal…non voglio essere esauriente, tocca a voi, scoprire il palazzo vescovile, il présidial, l’hotel de Brous quello di Vienne, la fontana di Ste-Marie, la tour du Bourreau…ecc…la passeggiata, il mercato e  i negozi di alimentari vi hanno dato l’acquolina in bocca….A tavola !  Vi consiglio il ristorante rue des trois conils. Ci sono andato anche d’inverno (sempre scegliere un ristorante aperto tutto l’anno, è una regola d’oro)

Aperitivo al tartufo. In francia, l’aperitivo non si prende prima in un bar…

Bloc de foie gras per me…

insalata  di ventrigli d’anatra confits per la mia amica…

Confit d’anatra, pommes de terres sarladaises….

dolce alle noci…il tutto annaffiato da un vino Bergerac (il vino e l’aperitivo non sono compresi). Ovviamente, non mi hanno fatto pagare il pane, l’acqua, le bruschette, la sedia, le posate…come fanno in Italia. Quando c’è scritto : menù 14 euro, paghi 14 euro….adesso,  con questo viatico, siete pronti ad  andare sino  a Lascaux….nel prossimo post sul Perigord, visiteremo una bastide.

Annunci

8 thoughts on “Come mangiare a Sarlat con 14 euro a persona

  1. Qui si rischia anche la sindrome di Dumas (quella. del gourmet). Non potevi pubblicare questo post mentre ero a Nizza? Adesso ai 14 euro per tutte queste delizie, oltre a tutto fotografate in un modo che mette appetito, devo aggiungere quello del biglietto Kigali-Sarlat. Ma giuro che, durante il mio prossimo soggiorno in Europa, faro’ una deviazione per Sarlat rue des Trois Conils. Aspetto la visita della bastide,

    Ciao Alex, grande post. A presto

    dragor (journal intime)

  2. Grazie dell’apprezzamento Dragor, ti aspettiamo ! Anch’io mi sono promesso di verificare, a Nizza, tutto cio che ho letto su J.I. Qualche anno fa, avevo quasi l’abbonamento ferroviario Bordeaux-Nice ville-Genova principe. Oggi, non trovo più tempo…pazienza…
    Buon week-end
    Alex

  3. Molto invitante.Dovresti scrivere più spesso recensioni come questa assegnando voti.Sei bravissimo.14 euro qui al Nord li spenderesti per una pizza e una birra.Sono ladri e basta.Carpi è più cara di Milano e di Roma.
    Leggendoti mi sono chiesto come mai per tutti gli anni trascorsi in Francia in gioventù non ho mai visitato questi posti.Ho anche uno zio en Lot-et-Garonne.Rimedierò un giorno.

    Su Nizza e la costa azzurra in generale in molti aspetti del mangiare meglio l’Italia.Ma non avete tavoli abbastanza grandi? Magari con una tovaglia? Tutti i ristoranti all’aperto usano il sistema dei bistrot parigini:tavolini tondi diametro 60 e 2 a 4 sedie.Anche in centro a Nizza in un ristorante di categoria medio-alta non c’erano le tovaglie ma solo tovaglie americane.
    Prima criticavo gli Italiani per la loro mancanza di apertura al cibo altrui sperando sempre trovare ovunque la propria cucina.Dopo essermi contagiato da loro, ora li capisco.L’espresso e la pizza non si toccano!
    A Roma se conosci i posti(lontano dalla stazione) dove mangiano i Romani spenderesti anche 14 euro per un menu simile.Di Roma mi piace l’offerta street food (Il Pizzarium) rispetto a Milano.Se non conosci i posti basta pedinare il popolo della pausa pranzo…Osman

  4. Grazie del commento Osman ! E vero. Anch’io ho speso un capitale per una pizza a Nizza o una bruschetta a San Gimignano. A Sarlat non cercano a rubarti la carta di credito, non c’è bisogno di conoscere i posti dove mangiano gli indigeni per mangiare bene e a buon mercato…
    Se ti ho dato voglia di visitare il Sud-ouest, ritrovare tuo zio…Allora, questo blog è già un successo…
    Alex

  5. Caro Osman, mi sono letto tutto….Non ho mai pagato prezzi che si avvicinassero a questa cifra…evitare l’osteria Francescana non sarà troppo difficile per me ! Il tizio che ha fatto la recenzione, secondo me, ha messo il dito nella piaga cioè comunque sia il prezzo che paghi (anche 300 euro), prima o poi, ci sarà sempre un ristorante dove sarai trattato con disinvoltura…non solo a Modena.
    Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...