Bordeaux come non l’avete mai vista : terza parte

Place de la Comédie. Il Grand-Théatre. Il più bello di Francia. Siamo sciovinisti si o no ? E stato eretto da Victor Louis tra il 1773 e il 1780. Ammirate il monumentale perisilio di 12 colonne corinzie, coronato da una balconata. Alla balconata, le 9 solite veline greche : Calliope, Clio, Erato, Euterpe, Melpomene, Polimnia, Talia, tersicore e Urania fanno le moine per attirare la gente. E le 3 altre sgualdrine ? sono ballerine italiane : Giunone, Venere e Minerva….Oggi, la place de la Comédie è un ampia e piacevole  isola pedonale percoso solo dal tram….vent’ anni fa, c’era tanto traffico automobilistico che avrei rischiato la vita per uno scatto come quello…

Insomma, siamo tornati al passato. Lo stesso Grand Théatre cento anni fa.  Non era la giornata senz’auto, d’altronde la parola ecologia non esisteva ancora, ma possedere un auto era il massimo del lusso…

Alle mie spalle…les allées de Tourny. Notate il ponteggio a destra,  rifanno l’intera facciata del palazzo ! La città è stata  proclamata patrimonio mondiale dall’UNESCO. Da qualche anno, si è aperto un gigantesco cantiere, Il comune ha deciso di riportare allo stato originario le  facciate dei  palazzi settecenteschi ; Sabbiatura obbligatoria  per ripulire tre secoli di inquinamento (costa un sacco di soldi ai proprietari !). C’è qualcuno in comune che pensa di essere Viollet-Leduc….

Cento anni fa, non c’era la giostra, ma si innazalva una fontana dove i bambini giocavano con le barche in miniatura….

Cours du Chapeau Rouge. Il corso si chiama Chapeau rouge perché nel medioevo c’era un albergo con un’insegna che rappresentava un cappello di cardinale. Seguendo il corso arrivate Place de la Comédie. Cliccando sulla foto vedrete, a destra, un lato del Grand Théatre. In  primo piano nella foto, a sinistra, il ristorante sardo Elio, dove potrete farvi una dose di porchetta. Il corso sembra disegnato da Haussman, in realtà, nel medioevo esisteva già una grande e larga fossa, una specie di fogna….La parte destra del corso, oggi centro città, era fuori le mura….

Stesso luogo. La foto è stata presa dalla vecchia prefettura cento anni fa. Senza gli alberi, vediamo meglio il corso, il lato del Grand Théatre, la place de la Comédie. Dopo la piazza il corso cambia nome e diventa cours de l’intendance. Cours du Chapeau Rouge….il quartiere popolare e operaio  di Saint Pierre  era solo a due passi. Un ristorante sardo ! sarebbe stato il massimo dell’esotismo per gli scaricatori del porto…

In fondo, il palazzo rohan (il municipio), antica sede dell’arcivescovado, del 1772-1781. A sinistra, una massa di pietre : la cattedrale Saint André. Nel sottosuolo, c’è una foresta di antiche  palafitte per sostenere l’edificio. La cattedrale è stata costruita su una palude ! Qualche anno fa, come gli altri luoghi visitati,  la piazza non era in zona pedonale.

Il palazzo Rohan cento anni fa….

Il tram di oggi, sui moli, senza fili superiore né pantografo, l’alimentazione elettrica viene dal pavimento stradale….

Il tram di ieri….le donne non avevano il diritto di voto, non potevano aprire un conto bancario…Ma, non siamo l’Arabia Saudita…perché 100 anni fa, a Bordeaux,  le donne guidavano….

Il  prossimo post : Il nuovo ponte “made in Italia” di Bordeaux….risveglierà  l’orgoglio italiano…

Annunci

4 thoughts on “Bordeaux come non l’avete mai vista : terza parte

  1. Complimenti.Non avete niente a rimproverare ai vostri eletti locali.Forse è merito dei Bordelesi molto esigenti…A guardare solo le foto mi vengono in mente alcuni aspetti di Vienna o sbaglio.

  2. Non so come ti è venuto in mente Vienna ? Forse, la foto del Grand-Théatre. Ho trovato un aspetto comune : la musica. 5 mesi fa, mia madre voleva un biglietto per un opera al Grand-Théatre. Le ho detto : “fanno il biglietto elettronico sul sito internet dell’opera posso anche stamparlo a casa mia. Te lo prendo….Poi, ho dimenticato….un mese dopo, mia madre mi ha telefonato : hai preso il biglietto ? un’amica mi ha detto che non c’è più posto di libero neanche un sederino….ma, dai ! ci sono ancora 4 mesi….va bene, lo faccio subito….l’amica di mia madre aveva ragione….c’è anche gente pronta a uccidere per un abbonamento all’anno ! Ho richiamato mia madre…niente opera, invece ti posso avere un abbonamento per il calcio….Ti lascio immaginare la sua reazione….

    Alex

  3. Sono stata a Bordeaux due anni fa. Speravo di poterci tornare anche questo giugno, invece no. I tuoi post mi ricordano quanto mi piace, quantosia bella. E poi racconti bene le cose. Grazie!

  4. Essendo un lettore assiduo di FarOvale (anche se non oso sempre commentare), mi sento particolarmente colpito dal tuo apprezzamento 🙂 Spero, comunque, che tu possa tornare presto a trovarci !

    Buona sera rO !

    Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...