Ritorno a Cousseau

Lacanau Océan. A nord c’è il più grande lago di France, quello di Carcans….tanto immenso che sembra un mare….A sud il lago di Lacanau…dopo Lacanau verso sud c’è il bacino di Arcachon e se scendete ancora più a sud, incontrerete i grandi laghi delle Lande di Guascogna…tutti questi laghi sono separati dell’oceano Atlantico da un sottile e fragile cordone dunario….Sto scrivendo questo post dallo stagno di Cousseau, una riserva naturale tra il  lago di  Carcans e quello di Lacanau…Nel mese di luglio scorso un incendio ha distrutto parte di questa riserva naturale….l’incendio è stato difficile da domare, i vigili del fuoco si sono impegnati per settimane, non solo perché la zona è coperta da migliaia di ettari di pineta…ma soppratuto perché tutta la regione è costituita da vaste torbiere e paludi….e il fuoco nelle torbiere  può covare sotto la cenere a livelli profondi…Oggi, per la prima volta, il cuore un po’ stretto,  sono tornato a  Cousseau….

Il canale lungo 10 km che collega il lago di Carcans con quello di Lacanau….dopo Lacanau,  il canale prosegue il suo corso e sfocia a sud nel bacino di Arcachon…forse, sarebbe stato una soluzione….inondare addirittura la riserva per spegnere l’incendio…purtroppo, quest’estate abbiamo avuto la siccità….e vuotare un lago in magra  significa fare scappare i turisti…ci sono anche delle questioni economiche difficile da risolvere…

Il canale sfocia nel lago di Lacanau….non posso continuare, ci sono tizi che cacciano le anatre….

Il lago di Lacanau…bene adesso torniamo indietro verso la riserva di Cousseau…

Sto seguendo il cammino verso nord…a sinistra il canale….a destra potete vedere  un piccolo stagno con una casa di legno in mezzo alla foresta….mi piacerebbe avere la casa qui ! questi laghetti sono tipici della zona, li incontrerete dappertutto….

Il canale. A sinistra sull’altra sponda la riserva di Cousseau.  Si sente nel lontano il rumore  delle motoseghe….i boscaioli stanno lavorando…..il cammino era fiancheggiato da pini….oggi, resta solo i ceppi a terra…ci sono profumi di resina e di benzina nell’aria….

Una candela affumicata dimenticata dai boscaioli…sarà per il prossimo passaggio….

Dietro i rami dei pini…il bosco di betulle è petrificato…non c’è un albero da  salvare…tutto  è morto….

La savana africana ? direi piuttosto una torbiera ridotta all’osso…

Incredibile,  il lavoro dei boscaioli ! hanno già quasi tutto sgomberato… sono abituati, abbiamo il più grande massiccio forestale d’Europa…Sei mesi fa, qui,  c’era una foresta….

Finalmente ! Le tamarici mi danno speranza ! ricrescono dalla base….Bene, non voglio fare tutto il cammino fino  al  lago di Carcans, circa 10 km ! ….Torniamo indietro per andare nella riserva di Cousseau…

C’è la volontà di non disturbare gli uccelli e gli altri animali  perciò solo una piccola parte della riserva è aperta al pubblico. Miracolosamente, questa parte non è stata colpita dall’incendio…eccomi rassicurato…sembra il cammino del mago di Oz, in realtà è un antico cammino di Compostela !

Ovviamente, il legno è un settore economico primordiale per noi come il vino….i pini hanno un altro vantaggio : fissano le dune. Dimenticate la cementificazione…niente puo resistere all’oceano….sarà l’oggetto di un prossimo post…

Cambiamento climatico ! siamo  a fine  dicembre e i corbezzoli hanno ancora i frutti !  Anche il mirto pullula, una pianta abbastanza comune nella riserva….

Basta seguire questo cammino per raggiungere l’oceano. Siamo a Lacanau océan e non vedrete l’oceano oggi ! noi prendiamo il cammino a destra….

Lo stagno di Cousseau. Se avete letto il primo post, potete paragonare la zona a destra prima e dopo l’incendio. Il cammino che abbiamo preso lungo il canale non è visibile ; Per dare un’idea  si trova in  fondo a destra ….siamo mercoledi e non c’è un gatto…. chiacchiero con il guardaboschi….il tizio mi spiega che ho mancato le gru cenerine in novembre…guardo nel suo cannocchiale…tanti cormorani ! esclamo…si, una volta, erano in via di estinzione, oggi, sono l’incubo dei piscicoltori…mi dice il guardaboschi….E vero ! sto pensando…sono uccelli intelligenti, sanno adattarsi…hanno  invaso il centro di Bordeaux…

Dalla riva…dove mi sono fermato per scrivere il post… Com’è bella la tecnologia ! Vi è piaciuta la passeggiata ? Comunque, adesso sapete perché la regione si chiama il paese delle acque….

Annunci

7 thoughts on “Ritorno a Cousseau

  1. Mi è piaciuta questa https://alexdebordeaux.files.wordpress.com/2011/12/imgp2712.jpg
    Alex dovresti parlarci ora di cose serie.Vuoi invitarci a traslocare in Francia o no? Ho già dato una occhiata nei dintorni(circa) e ho scoperto che le case sono abbordabili nelle Pirenei Orientali.A Bordeaux non se ne parla nemmeno.
    Qui da noi un F3 in una frazione anonima dell’ Emilia -Romagna costa molto di più di un bilocale in costa azzurra.Ma cos’è la Taxe foncière? Cavolo 500 euro all’anno come minimo!

  2. Tanti auguri, caro Osman, per il nuovo anno !
    Bella la foto del lago di Lacanau alle 3 di pomeriggio…se non ci fossero stati i cacciatori…avrei potuto fotografare tutto il lago …sarà per una prossima volta…

    La taxe foncière corrisponde all’ICI italiano….la pagano tutti i proprietari, la tassa è calcolata sulla base del 50% della rendita catastale a cui viene applicato un tasso che varia secondo i comuni, i dipartimenti e le regioni….500 euro sono pochi….poi, dovrai pagare la taxe d’habitation, dipende dal numero di persone che vivono a casa, anche questa tassa varia da regione a regione….per fare un esempio a Bordeaux, tra la taxe foncière e la taxe d’habitation ne sono a quasi 3000 euro all’anno…

    A presto, Osman

    Alex

  3. Grazie per gli auguri ! Per dire la verità, sono un po’ triste…un altro anno è passato….
    Non trovo niente da festeggiare…la vita fugge e non s’arresta un’ora…come diceva Petrarca…

    Alex

  4. Pingback: Medoc : gli strani e discreti gatti dietro la casa di Alex ! | Bordeaux e dintorni, stagione II

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...