L’italiano che odiava l’acca francese

Ho un’amica francese  che vive in Italia, sposata con un italiano….è la donna più felice del mondo : l’altro giorno, all’ospedale, l’amica ha dato alla luce una bella bimba  di  3,5 kg. Le ho telefonato stamattina per avere notizie….abbiamo chiacchierato….e ad un certo punto le ho chiesto : a proposito come si chiama la bimba ? Abbiamo scelto Chloé,  mi ha risposto la mia amica….non ti sapevo così conformista, ho pensato….dovete sapere, cari lettori, che Chloé, in questo momento,  è il nome più gettonato in  Francia per le femmine…..purtroppo, non hanno voluto registrare il nome all’anagrafe  ha continuato la mia amica….come mai ? ho esclamato…be, una storia pazzesca, degna di Kafka….l’impiegato all’anagrafe ha rifiutato Chloé …il nome non è italiano e i nomi stranieri  stanno bene a casa loro, perché un’acca ? perché  un accento acuto sulla e finale  ?…ecc…ne é seguito un dialogo assurdo…io dicevo : sono francese, si scrive cosi da noi…e l’altro cafone :  non posso accettare, non è un nome  italiano….poi, c’è questa lettera acca…ma sai il più bello, Alex ? Alla fine, il tizio ha tentato un compromesso proponendo…Chloé !….ovviamente non ho accettato !….aspetta, aspetta….ho mal di testa….non ci capisco un’acca…non volevi questo nome per la bimba ? Si, volevo Chloé….ma, non voglio una Chloé alla dieta senza l’acca e senza  l’accento acuto sulla e… perché gli italiani scrivono il nome Chloé : Cloe….risultato : la bimba non è ancora registrata all’anagrafe….Francamente, cari amici dell’anagrafe, perché rompere i corbelli ad una giovane mamma francese, non avete niente di meglio da fare ….perché tanti scrupoli per quanto riguarda  il nome Chloé ? Non vi bastava  rovinare la vita dei bimbi italiani ? Si, si…ho curiosato sul web….secondo questo SITO, l’elenco telefonico italiano è gremito di  Benvenuta VACCA, SFORZA Italia, Perla PACE, Santa PAZIENZA, MADDIO Santo, PIZZA Margherita, Guido DI RADO, AVANTI Speranza, LA VEGLIA Pasquale, CARTA Bianca, Guido AVANTI, CITA Dino, Sabato STANCO, FAGGIO Lino, LICENZIATO Assunto, Maria Fortuna INCOSTANTE….ecc….e  dopo tutto ciò, voi dite che  la piccola Chloé avrà difficoltà ad assumere la sua acca ?

Annunci

11 thoughts on “L’italiano che odiava l’acca francese

  1. Molto divertente la raccolta dei nomi con significato innocente.
    Faccio fatica a crederlo per Chloé.Sarà un eccesso di zelo dell’impiegato.O forse il battesimo? Perché si accettano allora nomi stranieri? Non credo che cinesi o indiani additino nomi Italiani. Che dire di Chanel e Christian Totti entrambi accati?
    Chanel non è una griffe.Deriva da Channel ed è sinonimo di canale.
    L’altro giorno mentre attraversavo in silenzio il territorio Mantovano tra paludi e risaie,un no man’s land che ti manda indietro nel tempo del rigoletto, all’improvviso spuntava dal nulla una piccola casa colonica fasciata da un largo striscione(banderole) bianco con la scritta blue:
    E’ NATO KEVIN! Mi sono fatto una risata che mi ha riportato alla realtà.Comunque i giovani Italiani sognano nomi anglo-sassoni e penso che abbiano tutto il diritto di farlo.

  2. La mia amica non è sposata con un calciatore….si, anche io, Osman, ho pensato ad un eccesso di zelo….si producono situazioni di questo tipo quando c’è una burocrazia omnipotente dove gli impiegati hanno un piccolo potere….non è qualcosa di particolare all’Italia….succede anche nel mio paese….In Francia, i nomi anglo-sassoni tipo Kevin sono fuori di moda da almeno dieci anni 🙂

    Buona sera, Osman

    Alex

  3. In Francia ci sono più nomi inglesi che francesi ma non mi risulta che gli impiegati dell’anagrafe si rifiutino di registrare Kevin, Jonathan, e Michael, nemmeno quando i genitori sbagliano la grafia (vedi i vari Mikael, Jenifer e Dailan). All’anagrafe di Nizza non si sono rifiutati nemmeno di registrare il terzo nome di mia figlia, Antéchrista. Pensa un po’…

    Ciao Alex, buona notte, a presto

    dragor (journal intime)

  4. E vero Dragor ! mi sono espresso male….parlavo delle molestie burocratiche francesi….per quanto riguarda l’anagrafe francese….si dice bene che i nomi propri non hanno ortografia…prima volta che sento il nome antéchrista….sicuramente un caso unico….

    A presto Dragor, Alex

  5. Che dire allora dei nomi stranieri quelli famosi Italianizzati?
    Carlo Marx, Cartesio, Carlo magno poi arrabbiati i francesi hanno risposto con Titien,l’unico nome che fa incavolare gli Italiani senza parlare di Michel ange,les pouilles,Mantoue,Padoue…fanno ridere:-)

  6. I francesi francesizzano tutto, Osman ! (gli italiani non italianizzano più niente !) ultimo esempio mentre gli italiani stanno ancora a dire kindle, i francesi dicono liseuse 🙂 Poi,non è assurdo francesizzare i nomi italiani altrimenti non ci si capisce più niente…ti faccio un esempio che ho sentito in tv a proposito della tragedia della Concordia…secondo i telegiornali….una volta, la nave ha fatto naufragio all’isola del giglio, un’altra volta all’isola del ghiglio ! un’altra volta ancora all’isola del ghighlio…ho sentito anche qualcosa come gigio…ovviamente, sempre con l’accento sull’O….O chiuso tipo l’isola del gigliot…O aperto tipo gigliau…ecc…

    A presto Osman,

    Alex

  7. E’ vero la G è un vero problema.Ho anche sentito in francia Acqua di giyo (Gìo)
    Una volta in spiaggia a Nizza sentivo mio malgrado due donne italiane, vicine d’ombrellone,sparlare del vocabolario francese:
    “A me la cosa che mi fa ridere è lordinateuuuurr…non sanno dire computer e basta. Che dire allora di pondeterre.. dire patate non è meglio? La parola che faceva più discutere è tripleé per tre gemelli…

  8. Non è solo una questione di nazionalismo linguistico…A me piaciono, le parole ordinateur, liseuse, logiciel, courriel, tablette….la parola computer la trovo ridicola….perché significa calcolatrice e un ordinateur non è più una calcolatrice (anche gli anglosassoni dovrebbero trovare un’altra parola), meglio anche la parola logiciel perché software….in francese si tradurebbe con “matériel mou”, meglio tablette di ipad….perché pad in inglese significa “serviette hygiénique” in francese….ecc…

    Buona settimana, Osman !

    Alex

  9. Alex, mi sono spiegato male io. Volevo dire che in Italia fanno storie, in Francia no. Le anagrafi francesi sono molto più aperte. In Italia avrebbero sicuramente rifiutato Antéchrista, un nome bello e terribile…

    dragor (journal intime)

  10. Non riesco ad immaginare una persona recandosi all’anagrafe italiano per dichiarare una piccola Antéchrista ! Forse, il nome sarebbe accettato dopo un’azione giudiziale di 100 anni ! Il nome Antéchrista ? mi fa pensare subito alla rivoluzione francese : “cittadino, come vuoi chiamare la bimba ?” Ho scelto : Jeanne-Liberté…. E tu cittadino Dragor hai scelto un nome ? Antéchrista !

    Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...