Fare un’inversione di marcia a Bordeaux !

Giovedi  inizia la stagione delle crociere. I dirigenti di Costa Crociere non  sapevano niente della pratica dell’inchino invece tutti i bordolesi conoscono gli inchini. Perché fa più di 100 anni che assistiamo a questo spettacolo sui  moli del porto. Ovviamente, non si tratta della manovra kamikaze di Schettino e comunque una nave da  crociera di 114.500 tonnellate di stazza non potrebbe mai scendere l’estuario fino a Bordeaux. Al massimo possiamo accogliere navi da crociera fino a 220 metri mentre una nave come la Costa Concordia, per esempio,  misurava 290 metri ! Però, sto parlando di una manovra pericolosissima : l’inversione di marcia su un fiume largo appena 400 metri e sottomesso, come la Garonna,  al fenomeno delle maree due volte al giorno ; la  differenza di livello è di 7 metri  fra alta e bassa marea. Non avete diritto all’errore !

Alta marea. La nave da crociera è ormeggiata davanti alla borsa marittima da non confondere con la famosa “place de la Bourse”. Siamo venuti numerosi per salutare la nave e assistere alla manovra. Vicino a me, un uomo è preoccupato perché la partenza è prevista  alle ore 14.00 precise e sono già le due meno un quarto. Ma cosa fanno alla capitaneria ? mi chiede l’uomo. Tranquillo ! rispondo, il rimorchiatore è puntuale come un cucù svizzero. Ancora cinque minuti da aspettare e lo vedremo apparire da dietro l’ansa del fiume….

Finalmente, il rimorchiatore è arrivato all’ora prevista, si è messo alla prua della nave  e ha cominciato a spingere la nave da crociera con la prua….

Se la nave da crociera non fosse spinta dal rimorchiatore, non potrebbe mai fare quest’inversione di marcia…il rimorchiatore funge da motore laterale….

Quasi fatto. Uno spettacolo impressionante ! Pensare che un rimorchiatore possa manovrare una nave da crociera cosi facilmente. In realtà, non tanto facilmente perché dal molo sentiamo addirittura i motori del rimorchiatore urlare. I passaggeri ci fanno dei segni….ma noi, per il momento,  siamo interessati solo alla manovra….

Sollievo.  Il rimorchiatore c’è l’ha fatta ancora una volta. Sul molo, la gente applaudisce….adesso, è arrivato il momento rituale per lo scambio di saluti tra i passeggeri e gli indigeni. D’altronde, il capitano della nave da crociera sceglie questo momento per fare suonare la sirena….Adieu Bordeaux.

Devo dire che sono un po’ invidioso dei passeggeri. D’accordo, non mi piacerebbe fare una crociera a bordo di un grattacielo galleggiante ma, risalire il mio estuario : Bordeaux, Margaux, Blaye, Pauillac, Talmont….fino al golfo di Guascogna…sì !

Se venite a Bordeaux, non mancate lo spettacolo ! le navi e gli orari :

http://www.bordeaux.fr/ebx/portals/ebx.portal?_nfpb=true&_pageLabel=pgFicheEvt&classofcontent=evenement&id=4599

Annunci

9 thoughts on “Fare un’inversione di marcia a Bordeaux !

  1. Bonjour, Alex,
    j’ai une copine de Langon qui a fêté ses noces dans ce bateau il y a quelques années !
    Sinon, je me souviens d’un resto sur la rive droite, juste à gauche du pont de Pierre (à sa droite il y a les pompiers) où j’ai goûté une mousse aux fruits inoubliable !

    P.S. Merci pour être passé chez moi.
    P.SS. As-tu publié ici la recette des madeleines ?

  2. Purtroppo, hai messo il dito nella piaga Osman ! Le compagnie di crociere non assumono capitani bordolesi su questa destinazione, preferiscono capitani anglosassoni rigorosamente bevitore di birra !

    Buona sera Osman

    Alex

  3. Incroyable coïncidence avec tous les bateaux de croisière qui viennent à Bordeaux ! S’agit-il du restaurant sur pilotis au bord du fleuve ? parce que je voulais y inviter mes parents et tout le monde me dit que c’est hors de prix et franchement pas terrible ! Si c’est celui-là ton avis m’intéresse !

    Non. Toutes les recettes publiées sont dans la catégorie Cuisine à droite. En automne, j’avais publié un post sur la foire des produits régionaux qui se déroule tous les ans avenue Thiers sur la rive droite à proximité de la caserne 🙂

    https://alexdebordeaux.wordpress.com/2011/10/10/la-guascogna-a-tavola/

    Bonsoir Francesca !

    Alex

    • Bonjour Alex,
      Oui, c’est ça et c’est vrai : mis à part la mousse aux fruits, le reste était cher et surtout pas terrible. Il faut dire que j’y suis allée en 1999 et que donc, sans doute, le rapport qualité/prix ait changé.
      Sinon, en face de la caserne des pompiers, regardant la rive gauche, sous une arche, il y a un restaurant de viandes qui, s’il est toujours là, n’est pas mal du tout. Je me souviens de son nom, si tu veux je te le donne.

      Merci pour les coordonnées du post, j’y vais tout de suite.
      Bonne journée.

  4. Vidi il fenomeno della marea in Bretagna e in Normandia, impressionante per dislivello e rapidità, soprattutto al Mont-Saint-Michel e alle isole normanne. Altro che quei minuscoli spostamenti del Mediterraneo. Il fatto poi che una nave gigantesca riesca a districarsi con tale leggerezza al guinzaglio di un rimorchiatore… beh, è altrettanto incredibile.

  5. Buongiorno Pim !

    Al Mont-Saint-Michel hanno un’espressione per descrivere il fenomeno : “la marea corre come un cavallo al galoppo. La cosa più impressionante a Bordeaux è che siamo a 80 km dall’oceano ! Sembra un tranquillo porto fluviale invece è un porto di mare ! la marea si fa sentire fino a Langon, un paese situato a 60 km a monte di Bordeaux ! Senza il rimorchiatore la nave non potrebbe tornare indietro, sarebbe intrappolata, il fiume è troppo stretto….

    A presto Pim

    Alex

  6. ciao Alex,

    veramente belle e impressionanti le foto che pubblichi. E stupefacente leggere nel tuo racconto che una nave di quel calibro faccia una inversione a U in un fiume largo nemmeno due volte la nave stessa…

    C’è da pregare che il tosto rimorchiatorino non abbia mai un cedimento dei motori sul più bello!!

    Eh eh, a proposito di invidia: perchè non salti su al volo al momento dello stacco dal molo… e poi ti fai un bel tuffo (ma da un ponte basso, mi raccomando) alle bocche dell’Oceano? Ma che sia d’estate, perchè l’acqua almeno non è troppo fredda!!

    Bel racconto. Ciao!

    HP

  7. D’estate, H.P, c’è quasi una nave ogni due giorni….se non ci fossero le maree, il fiume assomiglierebbe ad un’autostrada ! Il futuro ponte a nord di Bordeaux sarà addirittura levatoio per permettere alle navi da crociera di continuare a ormeggiare in centro città. E anche una questione di business…cosi, i passeggeri possono sbarcare direttamente nei negozi e nelle cantine….

    Le bocche dell’Oceano saranno l’oggetto di un prossimo post !

    A presto H.P !

    Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...