XIV luglio : Alle armi…ecc…

Nel 1978, Serge Gainsbourg, insieme a Peter Tosch,  incise in Jamaica una versione reggae della Marsigliese. La canzone scattò un putiferio colossale, il cantante fu anche minacciato di morte….qui potete ascoltare la versione di Rachid Taha.

Avanti, figli della Patria
Il giorno della gloria è arrivato !
Contro di noi la tirannia
La bandiera insanguinata  è innalzata

Alle armi…ecc…

Sentite nelle campagne
ruggire questi feroci soldati ?
Essi arrivano fino alle nostre braccia
Sgozzare i nostri figli, le nostre compagne !

Alle armi…ecc…

Amore sacro della Patria,
Conduci, sostieni le nostre braccia vendicatrici
Libertà, Libertà cara,
Combatti con i tuoi difensori !

Alle armi…ecc…

Noi entreremo nella carriera
Quando i nostri antenati non ci saranno più,
Noi ritroveremo le loro ceneri
E la traccia delle loro virtù

Alle armi…ecc…

Annunci

2 thoughts on “XIV luglio : Alle armi…ecc…

  1. Merci Francesca ! j’adore, moi aussi, cette chanson de Boris Vian ! ils ne la joueront jamais un 14 juillet ! Hier, j’ai bravé la mousson et le froid sibérien pour aller voir le feu d’artifice tiré devant la place de la Bourse. 13 ans, selon la météo, que nous n’avons pas connu un mois de juillet aussi pourri !

    Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...