Nel giardino di Alex : la pianta dai fiori giganti !

Questa bellissima pianta la troverete ovunque a Bordeaux e nelle sue periferie in settembre, semplicemente perché è diventata la pianta preferita dei giardinieri comunali. Anch’io, qualche anno fa,  l’ho adottata per il mio giardino. Sotto vedete solo l’inizio della fioritura, ma vi lascerà sicuramente a bocca aperta perché i fiori possono raggiungere un diametro di 30 cm ! Davvero spettacolare !

In francese, la pianta si chiama “Ketmie des marais”, in italiano : ibisco palustre (hibiscus moscheutos). La ragazza è originaria delle zone umide e temperate del sud degli Stati uniti quindi perfetta  per il mio giardino paludoso.  La pianta si presenta come un fusto legnoso dal quale dipartono rami robusti che portano numerose foglie ovali e lanceolate lucide e di color verde, i grossi fiori campanulati di color bianco o rosa sbocciano nel periodo estivo (settembre nel mio giardino). I rami vengono tagliati a raso in ottobre, poi la pianta è dimenticata nel giardino fino a maggio quando spuntano i nuovi rami. E non pensate che sia una pianta esotica ! L’ibisco palustre resiste molto bene al freddo. Sapete di quanti gradi sotto zero è scesa la temperatura a Bordeaux, in gennaio ? 20 gradi  ! Pensavo di avere perso la pianta, ma è stata davvero una sorpresa : vedere i rami di nuovo spuntare in maggio ! Se non avete il terreno paludoso come me, non dovete dimenticare di annaffiarla perché la ragazza americana è piuttosto di tipo assetata, comunque sia l’ibisco palustre non è una ninfea ! un po di sole, una manciata di concime. Un vero gioco da bambini !  L’americana è facile da vivere.

Annunci

5 thoughts on “Nel giardino di Alex : la pianta dai fiori giganti !

  1. Grazie per il commento Don(n)a : sole e molta acqua…non c’è nemmeno bisogno di avere “la mano verde” (il pollice verde) come dicono i francesi !

    Buona sera !

    Alex

  2. Io da Bx Caudéran (e già ho abitato anche un anno a Caudéran!) ho riportato una passiflora … morta pero’ qualche anno dopo in mezzo alla neve e con il gelo di Albertville.
    J’aimais pas habiter dans ce quartier de BCBG et je n’ai pas aimé du tout vivre en Savoie.
    Qualche tempo dopo, uno studente italiano, mi ha donato una talea del giardino di sua nonna e questa pianta è sopravvissuta e vive ancora oggi rigogliosa.

  3. Une passiflore à Albertville ! Déjà à Bordeaux, c’est pas terrible ! Dans le sens qu’elles font 3 mètres de feuillage pour une malheureuse fleur, question de climat. Moi aussi ça m’énerve Caudéran, c’est le seul quartier de Bordeaux où je vois des bougainvillées en pleine terre. Doit y avoir un micro-climat !

    A presto Francesca !

    Alex

  4. Pingback: Il giardino di Alex nel primo giorno di primavera | Bordeaux e dintorni, stagione II

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...