Il pittore che catturò l’anima del Paese Basco.

Finalmente, ho trovato cinque minuti per andare a vedere la retrospettiva : Tobeen un poeta del cubismo, dedicata al pittore bordolese Felix Elie Bonnet che si svolge fino al 16 settembre alla galerie des Beaux-Arts  di Bordeaux, Place du Colonel Raynal. La galerie des Beaux-Arts è il luogo dove sono organizzate le mostre temporanee quindi a pagamento. Invece quasi di fronte alla galleria, nei giardini del comune, c’è il museo delle belle arti che ospita le collezioni permanenti di Bordeaux. E non dovete mancare la visita ! non solo perché l’accesso alle collezioni permanenti è gratis in Francia, ma anche perché la collezione di pittura italiana è impressionante !

Félix Elie Bonnet, detto Tobeen, (Bordeaux, 20 luglio 1880 – Saint-Valery-sur-Somme, 14 marzo 1938). Nessuno è profeta in patria ! Mentre in Olanda e in Germania, il pittore bordolese gode di una certa fama, a Bordeaux, fino a giugno scorso, nessuno aveva mai sentito parlare di lui. Oggi,  L’ingiustizia è stata riparata, ormai tutti i bordolesi conoscono Tobeen.

sulla duna

La nuotatrice

Il villaggio di Urrugne

i pelotari (giocatori di pelota)

la mietitura

 

Annunci

2 thoughts on “Il pittore che catturò l’anima del Paese Basco.

  1. Bonjour, Alex, ho appena terminato di guardare il tuo video (une persécution !) e la mia sorpresa è grande. Non conosco Tobeen, ma un po’ les Pays Basques Français e nei suoi lavori ritrovo i colori di alcuni luoghi. Mi hanno colpita le sue ‘natura morta’: i vasi traboccanti di fiori. Ma anche l’immagine della donna in acqua e in alto ad essa, ‘sulla duna’: gli alberi sono proprio quelli e il dettaglio del coistume da bagno, proprio dell’epoca: i personaggi sembrano usciti da un film degli anni venti, ma a colori!
    Bonne journée, je vais gagner ma vie !

  2. Oui c’est vrai, c’est d’abord le contraste des couleurs qui étonne, cette opposition entre la clarté et l’obscurité. Même si les paysages sont simplifiés, on y retrouve toutes les couleurs du pays basque, des paysages landais… Les personnages basques ressemblent à ceux que l’on peut voir sur les amphores grecques, ils sont toujours empreints d’une grande douceur. Un authentique amoureux du pays basque ce Tobeen. D’ailleurs, en exergue, dans l’exposition, on peut lire une très belle citation d’un poète local à propos de Tobeen : “Donnez à Tobeen un grand mur et le peintre fera naître les pays gascons et son âme simple comme l’Egypte, savoureuse comme les parlers”….une belle découverte !

    Bonsoir Francesca !

    Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...