Ratzingerix il maccheronico

In francese diciamo il “macaronisme” oppure il “latin de cuisine”. In italiano lo chiamate : il latino maccheronico. Conoscete il latino maccheronico ? Certo che lo conoscete ! è stato inventato da un italiano ! un certo  Teofilo Folengo (1491-1544) che pubblicò il suo famoso Maccheronee nel 1517. Il latino maccheronico o il latino di cucina consiste ad attribuire desinenze e assonanze proprie del latino rispettando la sintassi della lingua d’origine. Insomma, è un modo di beffeggiare la gente che parla latino. il libro di Teofilo Folengo ebbe un successo straordinario in Francia. Tanto che il latino maccheronico  influenzò numerosi scrittori : da Rabelais passando per Molière fino a Goscinny (Asterix il gallico), e si diffuse in tutta la Francia. Sotto potete vedere un vecchio sketch di Jean Yanne in “macaroni”

Forse, vi chiedete perché  vi racconto tutto ciò ? perché da qualche giorno, tutta la Francia ride a crepapelle davanti la modernizzazione del latino voluta dal Vaticano. Impossibile di accendere la T.V senza vedere un reportage sulla riforma ! Meglio di uno sketch di Jean Yanne ! Anche i giornalisti più seri non possono resistere quando qualcuno fa una domanda tipo : sapete come chiamano una minigonna quei pazzi del Vaticano ? una  tunicula minima ! non dai ! non è possibile !…Ahahaha….e un playboy ?  un iúvenis voluptárius ! ma smettila…Ahahaha…stai scherzando…non ti credo…un cavatappi ?  un  extráculum !….ma sapete che certi telespettatori sotto shock (o meglio in collapsus gravis) sono stati ricoverati in manicomio solo perché hanno sentito l’espressione fistula nicotiana invece di sigaretta ! Forse mi direte che non è latino maccheronico, ma per noi, tutto questo nuovo vocabolario latino sembra scaturire dagli album di Asterix il gallico ! Davvero esilarante…..

http://www.vatican.va/roman_curia/institutions_connected/latinitas/documents/rc_latinitas_20040601_lexicon_it.html

Annunci

8 thoughts on “Ratzingerix il maccheronico

  1. Non ci voglio credere, hanno tradotto
    factotum = ómnium negotiorum curator
    ditemi che non è vero…ma era già latino!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Senza dimenticare “a priori”, sempre pensato che fosse un’espressione latina ! o ancora fábula televisífica per telenovela…ma non sarebbe un po’ greca la parola TELEvisifica 🙂

      Buona sera Don(n)a !

      Alex

      • il greco mi manca(beh pure il latino in realtà…) ma mi fido ciecamente Alex!
        e non vogliamo parlare di Rebus, Raptus, Symposium? Veramente nulla di meglio da fare, sta gente!

        Bona nocte 🙂

        Don(n)a

    • Un vero sorbítio compósita, caro Dragor ! Questi latinisti sono davvero siphonarius (in realtà la parola significa vigile del fuoco)…ma sai che sono seri, quando ho sentito la storia pensavo che fosse un ludificátio Calendarum Aprílium (pesce d’aprile).

      Alex

  2. Pingback: PARVVM VERBORVM NOVATORVM LÉXICVM « Capitolo 11

  3. Pingback: PARVVM VERBORVM NOVATORVM LÉXICVM | CAPITOLO 11- La Dona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...