Bordeaux : Alex davanti al palazzo Rohan…

Questa via si chiama “rue de l’hôtel-de-ville”. A destra potete vedere il municipio chiamato ampollosamente il palazzo Rohan dai bordolesi. Questo palazzo è stato costruito tra il 1771 e il 1781 dall’arcivescovo Ferdinand Maximilien Mériadec de Rohan per sostituire il vecchio arcivescovado che occupava l’angolo nord-ovest della cattedrale Saint-André. I bordolesi dicono semplicemente il palazzo Rohan o il municipio perché altrimenti potrebbero morire per un arresto respiratorio ! ma immaginatevi se dovessimo dire il palazzo Ferdinand…blabla…Rohan senza riprendere fiato. Impossibile. Volete conoscere la storia di questo palazzo ? Basta girare la testa a sinistra e leggere i diversi nomi che ha portato la via.

Prima in basso, potete leggere inciso nella pietra : “rue de l’arbre chéri”. È stato il primo nome della via. Questo albero era probabilmente un platano. Dopo la rivoluzione francese, la gente si è messa a piantare degli alberi per celebrare la libertà. Ancora oggi, in Francia, in ogni città c’è una via della libertà o una piazza della libertà…a volte, c’è ancora l’albero !  Qui, potete essere sicuri che i rivoluzionari hanno piantato un albero davanti al palazzo dopo avere cacciato l’arcivescovo. Poi, la via è diventata : “la rue du département” quando il palazzo è diventato la sede del dipartimento ; il dipartimento della Gironda è stato creato il 4 marzo 1790. Poi, la via ha ancora cambiato nome ed è diventata la “rue du palais royal” quando il palazzo Rohan è diventato castello reale nel 1815 sotto il regno di Luigi XVIII. Poi, finalmente, la via ha preso il nome “rue de l’hôtel- de-ville” quando il palazzo Rohan è diventato il municipio nel 1835…

Francamente, non so come ha fatto la coppia italiana, incontrata per caso in via dell’hôtel-de-ville, che è riuscita a visitare tutto Bordeaux in due giorni ! Ne sono rimasto esterrefatto ! Io ci vivo da una vita e non ne ho ancora fatto il giro ! E sapete perché ? perché la città di Bordeaux ha più di 2500 anni di storia e anche una via banale come quella dell’hôtel-de-ville mi costringe a fermarmi per ascoltare la sua storia…

Annunci

2 thoughts on “Bordeaux : Alex davanti al palazzo Rohan…

  1. Incroyable, Francesca, le nombre d’italiens cette année à Bordeaux ! Je pense que c’est grâce aux nouvelles liaisons aériennes. Cela dit, ils sont bien documentés, l’un d’eux, m’a expliqué le fonctionnement du miroir d’eau : une question de chips électroniques selon lui…
    Tiens moi au courant de tes démarches pour l’école…

    Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...