Mangiare un gelato italiano a Bordeaux : seconda parte

Cours de l’Intendance….un gruppo di italiani prende il caffè sulla terrazza del bar all’angolo di via della vecchia tour (rue de la vieille tour)

Lei (intrigata) : Hai visto il sacchetto pieno di chocolatines ? Secondo me, devono essere degli alieni ! Ma come possono mangiare delle chocolatines con questo caldo ?

Lui (ironico) : Cosa vuoi dire ?  Loro mangiano qualcosa di tipicamente francese in Francia e sono loro gli alieni ? Ma, e noi che stiamo facendo il giro di Bordeaux, in pieno sole,  per mangiare un semplice  gelato ad un prezzo esagerato !  Non credi che siamo pronti per il manicomio ?

….

Lui (sbruffone) : Sai che sono un po’ mago ? Vuoi sapere di cosa parlavano i nostri amici italiani ?

Lei (scettica) : Ma siamo passati in fretta, non li hai nemmeno ascoltati !

Lui (sociologo) :  Te lo dico comunque. Si lamentavano per la pessima qualità del caffè francese tipo i francesi non sanno nemmeno cosa sia un buon caffè ; oppure : ma veramente non sanno fare l’espresso !  fa veramente schifo questo caffè francese. E’ la regola, cara ! ogni volta che incontrerai un italiano in un bar francese, sentirai questo discorso. Per dire la verità è una legge universale ! Anche i francesi in vacanza in Italia trovano il caffè italiano immondo…e ancora, beati quelli che non hanno mai assaggiato il caffè d’orzo !

Lei (stratega) : Ecco Amorino ! Fai la fila per comprare i gelati mentre spavento qualche bambino inglese per ottenere un tavolo. “A la guerre comme à la guerre” come si dice.

Lui (amaro) : Sai quanto costa la coppetta media : 4.50 euro….ma ti rendi conto : 10 euro per due gelati !

Lei (prodiga) : Credimi valgono i soldi spesi. questo gelato caramello al burro salato, cioccolato e vaniglia è il gelato più buono che io abbia mai assaggiato !  E tu cosa ne pensi ?

Lui (di nuovo arrabbiato) : Preferisco i gelati americani ! Lei non lo sa, ma qui, prima la gelateria c’era un bar che frequentava assiduamente il tizio quando lui era studente. Entrare in questa gelateria, mangiare un gelato, è come un tradimento nei confronti del suo passato….

Lei (insaziabile) : hai visto fanno anche le gaufre e le focaccine  alla marmellata, con il gelato, il cioccolato fondente, il gianduia….ma cos’è il gianduia ?

Lui (divertito) : cioccolato, burro di cacao, zucchero, nocciole…. ma gli italiani preferiscono un surrogato all’olio di palma che chiamano Nutella. Adesso capisco perché non c’è mai un italiano da Amorino, non fanno la nutella !

http://www.amorino.com/fr/newsletter/fiche-boutique/Bordeaux

Annunci

11 thoughts on “Mangiare un gelato italiano a Bordeaux : seconda parte

  1. Alex, visitare il sito di Amorino di prima mattina è una TORTURA!!!!
    Buona Giornata
    Don(n)a

    ps: sarà anche un luogo comune ma da italiana il caffè francese non lo definirei proprio gradevolissimo 😀

    • Spero mi facciano un prezzo da Amorino, con tutta questa pubblicità !

      ps : forse hai ragione tu 🙂 io non entro nella polemica altrimenti sarebbe senza fine.

      Buona sera Don(n)a !

      Alex

      • Hai ragione Alex, sarebbe polemica senza fine ma credo che il buon senso ci permetterebbe di finirla presto 😀
        Buona notte caro Alex!
        Don(n)a

  2. Io trovo che in Francia si faccia un caffè migliore che in Italia. Ansiosi di scrollarsi di dosso l’etichetta di produttori di acqua calda, i francesi ce la mettono tutta mentre gli italiani vivono di rendita.
    Questo post è iperdivertente. Durante il mio prossimo viaggio a Bordeaux non manchero’ di passare da Amorino. Ciao Alex, buona giornata

    dragor (journal intime)

  3. Forse, era vero negli anni 70 questa storia del caffè francese, ma oggi…Comunque, per me, in un bar italiano, è sempre un grande piacere : ordinare un caffè A.M.E.R.I.C.A.N.O, solo per vedere la testa della gente….

    Alex

  4. Mi manca il caffè francese. Non aggiungo altro. Anzi.Il problema che al bar barano. Non ci sono più i baristi di una volta. Gli Italiani non si rendono conto che una azienda straniera ed estranea al caffè (peggio lo fa liofilizzato) come Nestlé ha preso una bella fetta di mercato del caffè in Italia grazie a un buon nespresso e una buona strategia marketing. Nespresso è primo in Italia. E’ pazzesco.
    Poi sulla fama della gelateria è la solita cultura di massa. Qui in città si fa la fila per mangiare un pessimo gelato perché all’ingresso c’è scritto New York Carpi. Mentre il migliore gelato l’ho scoperto in periferia grazie ad un amico che abita fuori città. L’unico neo ma insignificante è la gelatiera antipatica. Non saluta non sorride insomma non parla e non ti chiede di ripetere la tua ordinazione. Ma il suo gelato vale la pena. Lo metti nel freezer per giorni e quando lo tiri fuori rimane sempre morbido.
    PS: anche Jacobs non è male.

  5. Bentornato caro Osman ! Anche qui George Clooney ci vende il nespresso ! Mi è successo una volta in Italia, in un ristorante, una cameriera come l’hai descritta…pensavo che fosse perché eravamo francesi….ma l’atteggiamento era lo stesso con tutti gli avventori ! invece la cucina era divina !

    A presto !

    Alex

    • Ou alors il est trop italien pour les italiens 🙂 Oui, ils la font ! D’ailleurs le spéculoos (j’allais écrire le nutella) est partout en France, sous toutes les formes. Impossible d’y échapper !

      A presto Francesca !

      Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...