Masturbation blues

Ieri sera, sono andato al concerto della cantante di blues Candye Kane. Ex attrice porno con un fisico che non avrebbe rinnegato Federico Fellini. D’altronde la filmografia di Candye Kane parla per lei : Boobsville Cabaret, Best Of Breasts 3, Bra Breakers Vol. 1…ecc…Ma sarebbe particolarmente ingiusto e riduttivo riassumere la carriera di Candye Kane così ! Torniamo alla cantante. Candye Kane è una ragazza “colorita” che interpreta, con umorismo, un repertorio blues-swing-rhytm’n’ blues di buona fattura. La cantante evoca altre cantanti di blues tipo  Big Mama Thornton o Etta James. Voce potente, personalità forte, energia e carisma straordinario….Cari lettori, vi invito a cliccare sull’immagine sotto, così mi direte se la vitalità e l’entusiasmo di Candye Kane non sono comunicativi 🙂

Annunci

It rains and it rains….

Ormai piove da giorni. A Lourdes, Bernadette Soubirous non ha potuto impedire l’esondazione del Gave de Pau, il fiume che porta l’acqua benedetta fino alla grotta di Massabielle. La città è finita sott’acqua…Secondo le ultime notizie, l’acqua sarebbe salita fino alle mutande di Bernadette…Fortunatamente, i pellegrini sono stati evacuati in luoghi più sicuri…Sopra il fiume dietro casa mia. Ero un po’ preoccupato stanotte perché il fiume era pronto a straripare e mi sarei ritrovato anch’io sott’acqua ! Ma questa mattina abbiamo un’accalmia e gli impiegati comunali hanno aperto le chiuse…Sollievo. Siccome non sono morto annegato, il blog continua…CLICCATE SULL’IMMAGINE !

Let’s the good times roll

Ogni volta che c’è un uragano negli Stati Uniti, seguo lo spettacolo davanti  alla T.V americana. Mi fa sempre crepare dal ridere, l’inviato speciale mandato sul posto per raccontare l’uragano. Allora, chiede il presentatore in studio, c’è del vento ?  Forse, il tizio per fare questa domanda, è l’unico al mondo a non vedere i tetti scoperchiati e gli alberi volare sopra la testa dell’inviato speciale ! Ma la pioggia, continua impertubabile il presentatore in studio, piove veramente ? Ma è possibile che in studio non vedono che sta piovendo a dirotto ? il povero tizio è bagnato fradicio ! Ovviamente, in mezzo agli elementi scatenati, non sentiamo cosa vorrebbe dirci. Forse vorrebbe fare una domanda : perché mi avete posto sulla diga ? ma conosciamo tutti la risposta, basta guardare le onde mostruose che stanno arrivando dietro di lui. Anche il presentatore in studio ha ritrovato un po’ di speranza.

I cajun della Louisiana per tradurre l’espressione : let’s the good times roll, dicono : laissez les bons temps rouler o ancora laissez le bon ton roulet….l’espressione è diventato il motto della città di New Orleans e anche una canzone, quasi l’inno ufficiale della Louisiana…allora laissez le bon ton roulet e cliccate sulla mappa !